rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Una settimana dalla riapertura di piazza del Popolo: irregolarità all’ordine del giorno e pochi controlli

Nessun disco orario sulle auto in sosta, nessuna contravvenzione e auto che circolano anche nel fine settimana quando viene ripristinata l’isola pedonale. Bellini (Lbc): “Ecco cosa abbiamo guadagnato con questa ideona”

Non sono mancate le irregolarità nella prima settimana di riapertura di piazza del Popolo a Latina,. Lunedì 13 maggio, le auto sono tornate a circolare nel tratto compreso tra corso Matteotti e via Diaz, così come disposto dall’amministrazione regalando un’immagine che ormai da 10 anni non eravamo più abituati a vedere. 

La riapertura al traffico di una parte del cuore della città - dal lunedì al venerdì alle 17.30 - è stata una delle novità introdotte dalla maggioranza guidata dalla sindaca Celentano, insieme alla decisione di rendere l’isola pedonale in centro definitiva, contestualmente alla realizzazione dei quasi 40 parcheggi con disco orario di un’ora, tra le più criticate.

E già nel primo giorno non sono mancati i disagi, con problemi e irregolarità che sono proseguite poi anche nei giorni successivi, molte delle quali sono rimaste impunite. 

A fare una sorta di bilancio della situazione è stato il capogruppo di Lbc, Dario Bellini, che attraverso un post su Facebook - con allegate foto scattate tra la serata di venerdì 17 e la mattinata di sabato 18 maggio, quindi con la strada interdetta al traffico, e quindi anche ai parcheggi -, ha tracciato una sorta di bilancio. “Ecco cosa abbiamo guadagnato con l’ideona di riaprire al traffico dal lunedì al venerdì l’area pedonale di piazza del Popolo. Vado con la lista delle irregolarità (non sanzionate) che tutti possono tranquillamente verificare, tanto avvengono tutti i giorni ed avverranno ogni fine settimana come quello attuale:
1) nessun disco orario presente nelle auto che durante la settimana parcheggiano negli stalli bianchi in teoria predisposti con sosta massimo di un’ora;
2) nessuna contravvenzione e/o conseguente rimozione (come da segnaletica verticale) per tutte quelle auto che rimangono parcheggiate nell’area in oggetto oltre l’orario prestabilito da ordinanza e cartelli;
3) passaggio indiscriminato di auto dalle 17:30 del venerdì alle 24:00 della domenica (periodo nel quale l’area diviene in teoria isola pedonale), almeno fino a quando qualche buon cittadino preoccupato ed indignato non chiama la polizia locale che arriva sul posto, come si vede in foto, e piazza le due transenne (non spetterebbe certo a loro questo lavoro ordinario) lasciate in un angoletto, cercando di rendere la barriera il più visibile possibile con un posticcio nastro di segnalazione.

Ma che varco è? Li conosciamo come sono fatti i varchi per le zone pedonali! Servono telecamere e restringimenti come presenti in corso della Repubblica se si vuole realmente che la sicurezza delle persone sia rispettata” continua il consigliere di Latina Bene Comune che si dice preoccupato dal “pressappochismo” dell’amministrazione “che mette a rischio la vita di pedoni e automobilisti”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una settimana dalla riapertura di piazza del Popolo: irregolarità all’ordine del giorno e pochi controlli

LatinaToday è in caricamento