rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Il caso

Rifiuti, vertice in prefettura: quelli pontini all'estero o fuori regione

Riunione con Provincia e Regione Lazio. Dopo lo stop della discarica di Viterbo ai conferimenti pontini la Csa di Castelforte annuncia uno sbocco in Olanda

Vertice in prefettura a Latina sui rifiuti, dopo lo stop arrivato dalla discarica di Viterbo allo scarto dell'indifferenziato proveniente dalla provincia pontina e da quella di Frosinone. Si lavora, con Provincia e Regione Lazio, a possibili soluzioni da mettere in campo a stretto giro e si analizzano gli scenari futuri prendendo in esame ogni alternativa. Esclusa però l'ipotesi di nuovi abbancamenti nella discarica di Borgo Montello, dove la bonifica di fatto non è mai stata conclusa, l'unica strada percorribile è quella di inviare i rifiuti fuori regione o all'estero, con un inevitabile aggravio di costi che ricadrà sulle tariffe applicate alle utenze.

Una delle tre società che gestiscono in provincia l'indifferenziato, la Csa di Castelforte, ha già comunicato il suo nuovo sbocco: sarà l'Olanda. E ha di conseguenza già annunciato i costi e chiesto la riderminazione della tariffa di conferimento. La Regione continuerà ora le interlocuzioni con Rida e con la Refecta di Cisterna per cercare soluzioni in grado di scongiurare una possibile emergenza causata dal blocco dei conferimenti da parte dei comuni del centro e del nord della provincia di Latina.

E' chiaro infatti che non esistono allo stato attuale, in tutta la regione, siti immediatamente disponibili ad accogliere lo scarto prodotto dal rifiuto indifferenziato. E così, in violazione della normativa che impone di chiudere il ciclo all'interno dell'ambito territoriale di riferimento, il rifiuto pontino dovrà necessariamente viaggiare verso altre mete. Intanto, sul tavolo restano le proposte del commissario straordinario che aveva individuato come siti potenzialmente idonei due aree di Cisterna e una ricadente nel comune di Aprilia. Una scelta osteggiata dalle amministrazioni locali ma che di fatto resta l'unica in piedi. Su questa occorrerà però avviare una valutazione di impatto strategica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, vertice in prefettura: quelli pontini all'estero o fuori regione

LatinaToday è in caricamento