rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Il riconoscimento / Sabaudia

Sulla spiaggia di Sabaudia sventola la Bandiera Blu: cerimonia di consegna alle attività balneari

Riconoscimento ottenuto per il 21esimo anno consecutivo. Il sindaco Mosca: “La Bandiera Blu è una cifra distintiva che attesta la qualità delle spiagge e dei servizi correlati”

Per il 21esimo anno consecutivo la Bandiera Blu sventola sul lungomare di Sabaudia che si conferma uno dei più belli dell’intera penisola. Nella mattinata di oggi, martedì 12 luglio, in Comune c’è stata la cerimonia di consegna del prestigioso vessillo a tutte le attività balneari da parte del sindaco Alberto Mosca e del suo vice Giovanni Secci, nonchè assessore al turismo.

Un importante riconoscimento della Foundation for Environmental Education (Fee) che certifica la qualità di spiagge ed acque di balneazione. L’obiettivo è quello esporre il vessillo in tutte i lidi, informando turisti e cittadini dell’importante riconoscimento alla Città di Sabaudia.

“La Bandiera Blu è una cifra distintiva che attesta la qualità delle spiagge e dei servizi correlati – ha commentato il primo cittadino -. E’ stata esposta anche all’esterno del Palazzo comunale, accanto a quella dell’Europa e dell’Italia. Un riconoscimento importante della Fee. Il mare è un patrimonio inestimabile per Sabaudia. Un patrimonio da tutelare. Non solo. Il mare è una risorsa preziosa da custodire e intorno alla quale costruire un sistema turistico sostenibile e virtuoso”. 

La Bandiera Blu, come detto, è un riconoscimento istituito dalla Fee (Foundation for Enviromentale Education), in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, il Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente, il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, l’Enea, il Sindacato Italiano Balneari, il Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati ed il Cobat (Consorzio Obbligatorio batterie al Piombo Esauste e Rifiuti Piombosi), per premiare le località balneari i cui sforzi sono protesi alla salvaguardia, al miglioramento ed alla conservazione del patrimonio ambientale. Diversi i requisiti che devono essere rispettati per poter ambire al prestigioso riconoscimento che viene assegnato ogni anno: non solo la qualità delle acque di balneazione, ma anche la sicurezza con la predisposizione di piani di emergenza, le attrezzature balneari a servizio della spiaggia, i sistemi di gestione ambientale adottati dal Comune, la depurazione delle acque, la gestione dei rifiuti solidi urbani, le iniziative di educazione ambientale promosse dal Comune sul territorio. Altro requisito fondamentale per l’ottenimento della Bandiera Blu è inoltre l’effettuazione di attività di educazione ambientale rivolte al pubblico ed ai ragazzi delle scuole, dal Parco Nazionale del Circeo, che intraprende azioni per sensibilizzare i visitatori alle tematiche ambientali e alla conservazione del territorio, dalle scuole e dal Labnet (Laboratorio Territoriale per l’Informazione e l’Educazione Ambientale) che a livello locale promuove e sviluppa in maniera permanente attività informative e di educazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla spiaggia di Sabaudia sventola la Bandiera Blu: cerimonia di consegna alle attività balneari

LatinaToday è in caricamento