Giovedì, 18 Luglio 2024
Il caso / Sabaudia

Sabaudia, sentiero Moravia senza pace: riaperto e subito chiuso

La proprietà ha presentato un nuovo ricorso al Tar contro l'ordinanza del sindaco di Sabaudia. Continua dunque la battaglia legale

Senza pace il sentiero di Moravia, nuovamente chiuso dopo che il sindaco di Sabaudia Alberto Mosca ne aveva ordinato la riapertura nei giorni scorsi. L’ordinanza comunale è stata infatti sospesa dal Tar di Latina per un ricorso presentato dai nuovi proprietari della villa. Sarà necessario ora attendere l’udienza tra Comune e proprietà, fissata per il prossimo 17 luglio. Fino ad allora il varco è inaccessibile.

Stretto fra due ville, una delle quali era di proprietà di Alberto Moravia, il sentiero era stato lasciato aperto ai cittadini fin dagli anni sessanta per volontà dello scrittore. Si tratta dell'unico accesso alla spiaggia dotato di scalini e utilizzato dalle famiglie ma utile anche ad agevolare l'eventuale arrivo di soccorsi in spiaggia. Il passaggio è stato però chiuso nel 2021 dai nuovi proprietari scatenando le proteste dei cittadini sostenute dall’associazione Il Fortino. Nel 2022, il sindaco di Sabaudia ne aveva ordinato la riapertura, la proprietà aveva fatto ricorso ma aveva perso al Tar e al Consiglio di Stato. Ora però si apre lo scontro sulla nuova ordinanza.

"Non si possono fare previsioni perché quando una materia è sub iudice, rientra soltanto in quelle che sono le valutazioni del giudice, quindi attenderemo le decisioni del 17 luglio - ha dichiarato il sindaco Mosca all'Adnkronos - Posso solo affermare che con la nuova ordinanza e con la procedura dello strumento ordinario si vuole garantire l'esercizio del diritto alla libera fruizione del mare, della spiaggia e dell'ambiente naturale. Inoltre si vuole garantire la possibilità del pronto intervento di mezzi di soccorso e di pubblica sicurezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabaudia, sentiero Moravia senza pace: riaperto e subito chiuso
LatinaToday è in caricamento