rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

La guerra contro l’amianto approda al Festival, l’avvocato Bonanni ospite di ‘Casa Sanremo’

Il legale pontino ha partecipato al salotto che si occupa di cultura e lifestyle. Nel 2021 altre 7mila vittime

Si è parlato di amianto e delle vittime che provoca a “Casa Sanremo” il format di hospitality della Rai che si svolge a Sanremo in contemporanea con il Festival della canzone italiana per celebrare la cultura, il lifestyle, l’immagine dell’Italia attraverso le sue imprese e territori.

Nella puntata di ieri sera del salotto ideato e condotto da Massimo Lucidi su “Storie di resilienza del merito e del talento”, uno dei protagonisti è stato l’avvocato pontino Ezio Bonanni, presidente dell’Osservatorio Nazionale Amianto (Ona) , il cui intervento ha puntato a sensibilizzare cittadini e istituzioni sul triste fenomeno dell’amianto che, purtroppo, ancora nel 2021 ha registrato altre 7mila vittime. "Non possiamo dimenticare – sottolinea Bonanni che da 25 anni si occupa di difendere le vittime dell’amianto – che è in corso una strage sui luoghi di lavoro, un numero di morti inaccettabili. Occorre la bonifica dell’amianto (che ancora nel 2021 ha provocato 7mila morti) e maggiore attenzione per la sicurezza dei luoghi di lavoro".

“La nostra battaglia – ha spiegato ancora il legale -  è per la vita. E questa battaglia va combattuta anche in Tribunale, per tutelare le persone che soffrono e per evitare che altri perdano figli, mariti, persone care, a causa di sostanze cancerogene, come l’amianto e altri agenti inquinanti”.
Un impegno a 360º, quello dell’avvocato Bonanni, a favore di un ambiente salubre, che gli è valsa la candidatura alla nona edizione del Premio Eccellenza italiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La guerra contro l’amianto approda al Festival, l’avvocato Bonanni ospite di ‘Casa Sanremo’

LatinaToday è in caricamento