Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

La sorella di Soni, vedova di Satnam, è arrivata in Italia: l'incontro con la sindaca Celentano

Tra le due donne un lungo abbraccio e poi le lacrime. Entrambe domani saranno trasferite in un'altra città per motivi di protezione

La sindaca di Latina Matilde Celentano ha fatto di nuovo visita, questo pomeriggio, a Soni, la donna di 26 anni indiana, vedova di Satnam, morto dopo aver perso un braccio in un incidente sul lavoro e abbandonato senza soccorso. L'incontro si è tenuto in un'abitazione protetta a Latina, in occasione dell'arrivo in Italia della sorella, Raman Deep, 25enne.

Raman Deep è arrivata all'aeroporto di Fiumicino con un volo proveniente dall'India ed è stata accompagnata a Latina dai carabinieri. “Ho ancora impresso il lungo abbraccio che si sono strette le due giovani sorelle e il loro pianto - ha raccontato la sindaca Celentano - Ho voluto salutarle e ribadire loro la vicinanza dell’amministrazione comunale e della nostra comunità. Domani saranno trasferite in un’altra città, per motivi di protezione”.

“Ringrazio l’Arma dei carabinieri, in particolare il luogotenente Arpaia, comandante dei carabinieri della stazione di Borgo Podgora – ha proseguito la prima cittadina - per il tatto e la sensibilità mostrata in questa storia così delicata e l’Organizzazione internazionale per l’immigrazione dell’Onu che da venerdì scorso si occupa di Soni, fornendole supporto di mediazione culturale e per l’attivazione degli strumenti di tutela. Adesso - ha annunciato la sindaca Celentano - ci occuperemo della sepoltura di Satnam Singh. La Procura non ha autorizzato la cremazione, ma ha liberato la salma”.

Satnam Singh - sorella di Soni a Latina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sorella di Soni, vedova di Satnam, è arrivata in Italia: l'incontro con la sindaca Celentano
LatinaToday è in caricamento