rotate-mobile
Attualità

Sciopero dei trasporti, altro stop venerdì 26 aprile. A rischio le corse dei bus

All'astensione di quattro ore ha aderito anche il sindacato Confai Faisa. Le motivazioni della mobilitazione

Nuovi disagi in vista per i pendolari pontini. Nella giornata di venerdì 26 aprile è stato infatti indetto uno sciopero a cui ha aderito l'organizzazione sindacale Confai Faisa. Si prevede dunque un'astensione dalle prestazioni lavorative della durata di 4 ore, a partire dalle 8,30 fino alle 12,30.

A rischio dunque le corse dei bus Cotral, che coprono il trasporto pubblico extraurbano nel Lazio. Saranno dunque assicurate tutte le corse dei bus fino alle 8,30 e quelle programmate alla ripresa del servizio alle 12,31.
Tutte le informazioni sulla modalità di sciopero saranno disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’account Twitter@BusCotral.

 Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza dell’organizzazione sindacale:

 Per le forti preoccupazioni legate all’allontanamento dalla professione di conducente di linea e la disaffezione al “mondo” dei trasporti

Per le ripercussioni significative sul piano della stabilità economica futura delle aziende del T.P.L.

Per i C.C.N.L. di categoria sempre più svantaggiosi per le Maestranze

Per la sicurezza sul lavoro. 

Al precedente sciopero della durata di 4 ore dell’organizzazione sindacale Confail Faisa ha aderito il 2.8% dei dipendenti in servizio nella fascia oraria interessata dall’agitazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei trasporti, altro stop venerdì 26 aprile. A rischio le corse dei bus

LatinaToday è in caricamento