rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
La protesta

Sciopero dei trasporti di 24 ore: l’8 marzo a rischio anche le corse dei bus Cotral

Le organizzazioni sindacali Usb e Cobas aderiscono ad uno sciopero indetto a livello nazionale in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna. Le motivazioni dello sciopero

Si fermano i trasporti nella Giornata internazionale dei diritti della donna: l’8 marzo, infatti, le organizzazioni sindacali Usb e Cobas aderiscono ad uno sciopero indetto a livello nazionale della durata di 24 ore.

Si prevede un’astensione dalle prestazioni lavorative dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Sono dunque a rischio anche le corse dei bus Cotral sull’intero territorio regionale; dall’azienda fanno comunque sapere che saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle 8:30, alla ripresa del servizio alle 17 e fino alle 20.

Tutte le informazioni sulla modalità di sciopero saranno comunque disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’account Twitter@BusCotral.

Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali: 
- contro la violenza sulle donne e le discriminazioni e molestie sui posti di lavoro
- contro la disparità salariale
- per favorire la diffusione dei centri antiviolenza
- per la difesa al diritto di sciopero
- per la difesa della legge 194 e per il diritto all’autodeterminazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei trasporti di 24 ore: l’8 marzo a rischio anche le corse dei bus Cotral

LatinaToday è in caricamento