Scuola, assessore Proietti: “Per 700 bambini la possibilità di frequentare il tempo pieno”

Per il 2020/2021 possono avere i corsi a tempo pieno anche la Prampolini a Borgo Piave e Borgo Montello, la Don Milani in Q4/Q5, la De Amicis della Giovanni Cena

“Autorizzata dal Comune a 700 bambini la possibilità di frequentare la scuola con corsi a tempo pieno”. Ad introdurre la novità l’assessore alla Pubblica Istruzione di Latina Gianmarco Proietti. “Il Servizio Pubblica Istruzione - prosegue Proietti -, pur nell’emergenza, non si ferma. L’Amministrazione, a sostegno delle istituzioni scolastiche, ha deciso di investire sulla scuola iniziando a costruire luoghi educativi, condividendo e strutturando in un unico disegno, le politiche scolastiche”.

Dal Comune è stata dunque autorizzata a 700 bambini la possibilità di frequentare la scuola con corsi a tempo pieno: la Prampolini a Borgo Piave e Borgo Montello, la Don Milani in Q4/Q5, la De Amicis della Giovanni Cena possono avere per l’anno scolastico 2020/2021 le sezioni, mentre continueranno per il secondo anno Via Polonia della Castelnuovo (anche con una nuova sezione), Piazza Dante della Volta che si aggiungono a Via Quarto della Corradini e Via Gran Sasso sempre della Giovanni Cena.

“La scuola è un luogo sicuro - dichiara ancora l’assessore -. Un luogo educativo in cui crescere sani tendendo verso il benessere. La sua ‘assenza’ in questa terribile pandemia ha fatto riscoprire a tutti, docenti, studenti, genitori, personale, l’importanza della nostra scuola, pur con le sue mille difficoltà, problemi e tensioni quotidiane. Per questo siamo più convinti che mai che occorra più scuola per i bambini e i ragazzi, più opportunità di scelta per le famiglie e maggiori opportunità di formazione per tutto il territorio. Nonostante questa pesantissima emergenza, la scuola è andata avanti, si è trovata quasi costretta a una cambiamento ‘paradigmatico’ del suo essere. Occorre essere però sempre attenti: senza un pensiero pedagogico a monte, la tecnologia può rivelarsi più un pericolo che un fattore di sviluppo. Pensare una città per i bambini, i ragazzi e i giovani è pensarla anche in questa difficile fase di emergenza. Il tempo pieno è un’altra risposta a un territorio che in cui la scuola è centrale.

 Accogliamo con piacere e entusiasmo che le istanze mosse anche da questa Amministrazione affinché le cartolibrerie possano consegnare a domicilio, con le dovute precauzioni delle misure di sicurezza, siano state accolte dal Governo: una città per la scuola e una scuola per la città” conclude Proietti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Ponza, il 25enne morto è il romano Gianmarco Pozzi. Indagini in corso

  • Coronavirus: nel Lazio 38 nuovi casi, molti di rientro dalle vacanze. In provincia due positivi

  • Coronavirus, impennata nel Lazio: 38 casi in 24 ore, 22 di importazione. Quattro pazienti in provincia

  • Spaventoso incendio ad Aprilia in un capannone della zona industriale. A fuoco vetro e plastiche

  • Coronavirus Latina: tornano i contagi, due nuovi positivi in provincia

  • Incidente a Sezze: perde il controllo dell'auto e finisce nel canale. Morto un 60enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento