Sperlonga, estate al mare in sicurezza: sulla spiaggia arrivano anche i cani bagnino

Progetto di collaborazione tra Comune e Scuola Italiana Cani Salvataggio che metterà a disposizione le sue Unità Cinofile per aumentare la sicurezza in mare e sulla spiaggia

Estate al mare in sicurezza a Sperlonga anche grazie alla presenza dei cani bagnino. E' partito il nuovo progetto di collaborazione tra il Comune e la Scuola Italiana Cani Salvataggio che nei mesi di luglio e agosto metterà a disposizione le sue Unità Cinofile per aumentare il livello della sicurezza in mare e sulla spiaggia, in ausilio e affiancamento ai presidi di sicurezza balneare tradizionali. E così “gli angeli del mare a 4 zampe” sono apparsi sulla spiaggia dell’Angolo. 

Il “debutto” nella postazione di sicurezza della Sics nel primo week end di luglio è stato affidato alla coppia Eros/Blu, due giovani labrador miele e nero che sono stati accolti con grande sorpresa e molto entusiasmo da cittadini e turisti. L’obiettivo è far sì che i bagnini degli stabilimenti, la Protezione Civile, le Unità Cinofile Sics, con la supervisione e il coordinamento della Guardia Costiera, grazie al nuovo accordo, possono operare in sinergia per creare una rete capace di garantire standard molto elevati di sicurezza.

"Garantire sicurezza e tranquillità agli ospiti delle spiagge e del mare di Sperlonga è da 24 anni (bandiera blu FEE) una priorità - ha commentato il sindaco Armando Cusani -. Il mare nostrum è attraente e affascinante per tutti ma a volte con vento e correnti nasconde delle insidie che mettono a rischio la vita delle persone. È necessario fare sempre di più e meglio per evitare che una vacanza si trasformi in una tragedia. Avere la possibilità di aumentare i livelli di sicurezza della balneazione con la presenza del più fedele amico dell’uomo è per noi motivo di grande soddisfazione. Ancor più sostenere lo sforzo, il lavoro, la passione dei volontari della Scuola Italiana Cani di Salvataggio. È emozionante vederli in azione un unicum inscindibile tra uomo ed animale, una perfetta sintonia che vale la pena di osservare anche in addestramento”.

“Siamo molto felici del nostro ingresso nel dispositivo di sicurezza di Sperlonga, una delle perle del Tirreno, da anni Bandiera Blu - ha poi dichiarato Roberto Gasbarri, Responsabile SICS Area Centro-Meridionale -. Siamo convinti che, grazie alla disponibilità del Comune e ai già alti standard dei servizi messi a disposizione, ci siano tutti gli elementi per lavorare bene e conseguire ottimi risultati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, Lazio a rischio zona arancione: cosa cambia per la provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento