rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Le iniziative / Terracina

Spiagge e fondali puliti 2022: a Terracina Legambiente si prende cura della zona del porto

L’appuntamento domenica 15 maggio nell’ambito iniziativa europea Clean-up the Med dedicata al monitoraggio e alla pulizia dei rifiuti abbandonati lungo le nostre bellissime coste

Arriva anche a Terracina “Spiagge e Fondali Puliti 2022”, la campagna di Legambiente legata alla campagna europea Clean-up the Med dedicata al monitoraggio e alla pulizia dei rifiuti abbandonati lungo le nostre bellissime coste.

L' iniziativa di volontariato ambientale, spiegano dal locale Circolo Pisco Montano, “è promossa quest’anno da Common (COastal Management and MOnitoring Network for tackling marine litter in Mediterranean sea), progetto europeo finanziato da Eni CBC Med che coinvolge Italia, Libano e Tunisia con l’obiettivo di tutelare le coste del Mediterraneo dal marine litter attraverso una gestione sostenibile”.

Quest'anno i volontari del Legambiente a Terracina hanno deciso di dedicare questa VI edizione dell’iniziativa alla zona del porto e della darsena. L’appuntamento per le 10 di domenica 15 maggio è al bar del Molo. “Da anni il nostro porto (turistico e commerciale) è lasciato allo sbando, con costante pericolo all'ingresso dovuto all'insabbiamento, con edifici fatiscenti e pericolanti, con pochi parcheggi e con aree verdi abbandonate e non curate, senza servizi igienici per i cittadini e per i turisti, con annose e mai risolte questioni riguardanti la raccolta e lo stoccaggio dei rifiuti, mentre sono anni che i fondali del porto non vengono ripuliti a fondo. Il nostro porto sta morendo di incuria e con lui tante categorie, dai pescatori, ai diportisti, alla nautica, e non possiamo restare a guardare”. 

L’iniziativa sarà itinerante con una passeggiata lungo tutto il porto, spiegano dal Circolo Legambiente Pisco Montan, “come un atto di protesta e di cura per il bene comune: per chiedere a gran voce provvedimenti urgenti per il dragaggio della foce (fermo da tre anni con rimpalli tra Comune e Regione), pulizia dei fondali del canale, piano dei rifiuti portuali, piano regolatore portuale ma lo faremo come piace a noi anche muniti di guanti e buste per raccogliere rifiuti”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge e fondali puliti 2022: a Terracina Legambiente si prende cura della zona del porto

LatinaToday è in caricamento