Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità Formia

"No alla cattura di pesciolini e granchi": la LAV incontra i bambini

L'iniziativa di sensibilizzazione ha come scopo quello di educare i più piccolini nei loro comportamenti in spiaggia

Martedì 18 giugno la campagna di sensibilizzazione “Il mare è la loro casa” arriverà a Formia. Lo scopo dell'iniziativa organizzata dalla LAV è quello di insegnare ai bambini il rispetto del mare, spiegando loro che gli animali come granchi, pesciolini e molluschi non sono giocattoli da tenere nei secchielli ma esseri viventi da rispettare. L’iniziativa è patrocinata dal Ministero dell’ambiente e della Sicurezza energetica e del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Giacomo Bottinelli, responsabile "Ufficio a scuola" con LAV ha spiegato: “Per questo saremo sulle spiagge per parlare a bambini e bambine e alle loro famiglie e far capire che catturare animali e tenerli prigionieri, anche per poco tempo, può avere su di loro conseguenze molto gravi. Quello che per noi è un semplice divertimento, per gli animali può essere molto pericoloso e persino mortale”. 

“Il nostro obiettivo sarà anche quello di coinvolgere le istituzioni locali e le scuole in un progetto che vada oltre la stagione turistica e che entri a fare parte di una educazione civica attiva lungo tutto il corso dell’anno. Con i nostri materiali cartacei e multimediali diffondiamo più possibile il nostro messaggio di tutela e rispetto per gli animali del mare e della costa e per il loro ambiente” ha aggiunto ancora. All'iniziativa della LAV, a Formia parteciperanno anche i ragazzi del Circolo nautico “Vela Viva” in una giornata di giochi, attività didattiche e di sensibilizzazione: seguirà un pranzo vegetale e poi nel pomeriggio un’uscita collettiva in barca a vela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No alla cattura di pesciolini e granchi": la LAV incontra i bambini
LatinaToday è in caricamento