rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità Santi Cosma e Damiano / Via Selce

Uno studente di Santi Cosma e Damiano vince il concorso Mir “Una parola per il futuro”

Alla sua seconda edizione, il concorso scolastico indetto dal Movimento Internazionale della Riconciliazione si conclude con la cerimonia di premiazione. Oltre alla targa, il riconoscimento prevede la pubblicazione della citazione e del commento su un manifesto che sarà affisso a settembre nei comuni del territorio

Uno studente dell’ITI Pacinotti con sede a Santi Cosma e Damiano vince la seconda edizione del concorso Mir “Una parola per il futuro”. Il concorso è stato organizzato dal Mir Italia - Movimento Internazionale della Riconciliazione (storica organizzazione nonviolenta per la pace, a sua volta aderente all’I.F.O.R. - International Fellowship Of Reconciliation), che ha fatto propria l’originaria proposta della sede M.I.R. di Napoli.

La tematica proposta in questa occasione all’attenzione delle scuole aderenti era appunto la Riconciliazione, concetto impegnativo in relazione al quale è stato chiesto agli studenti interessati di ricercare una citazione appropriata, corredandola con un proprio commento originale. Tra i partecipanti, l’elaborato prescelto è stato quello di Michele Zambrano della classe IV A della sede aggregata di Santi Cosma e Damiano dell’I.T.I. “A. Pacinotti” di Fondi, che ha commentato una frase di Gabriel Garcia Marquez.

Al vincitore – nel corso di una cerimonia svolta mercoledì 8 giugno nell’Istituto, alla presenza della professoressa, delegata dalla Dirigente Scolastica Gina Antonetti – è stata consegnata una targa ricordo dal vicepresidente del Mir Ermete Ferraro e dalla professoressa Mirella De Simone, promotrice dell’iniziativa culturale, i quali hanno rivolto agli studenti un breve messaggio sul senso della stessa, che è diffondere una cultura di pace e di nonviolenza, soprattutto in questo travagliato momento. Un diploma di merito è stato consegnato anche agli alunni Alex LibroIa e Raffaele AsaeL D’alterio, dello stesso corso.

Il testo premiato, inoltre, sarà anche quest’anno pubblicizzato attraverso un manifesto, che il Mir farà affiggere sia nel Comune di Santi Cosma e Damiano – la cui Amministrazione ha concesso il patrocinio al Concorso - sia in quelli viciniori del comprensorio. “Ci auguriamo – ha dichiarato Ferraro – che il concorso costituisca uno stimolo per una riflessione sulla necessità di un’educazione alla pace nella nostra scuola, per aiutare i giovani ad affrontare i conflitti, da quelli interpersonali a quelli internazionali, con atteggiamento costruttivo e con modalità nonviolente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno studente di Santi Cosma e Damiano vince il concorso Mir “Una parola per il futuro”

LatinaToday è in caricamento