menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terracina, ambulatorio medico turistico per l’estate: quasi 1400 accessi in due mesi

Assessore Barboni: “Importante poter contare su un’assistenza sanitaria di prossimità quando si è in vacanza. L’ambulatorio rappresenta anche uno strumento di arricchimento dell’offerta turistica”

Allestito anche quest’anno dal Comune di Terracina per i mesi estivi, l’ambulatorio medico turistico ha concluso la propria attività lo scorso 31 agosto. “In due mesi di servizio, l’ambulatorio ha registrato 1390 accessi da parte di turisti presenti in città” riferiscono dal Comune che traccia un bilancio a fine estate. 

“Sono veramente soddisfatta dei risultati di questo servizio - ha detto la delegata alla Sanità Maurizia Barboni -. La media delle prestazioni giornaliere erogate supera le 22 unità, dato che rivela quanto prezioso sia questo servizio in termini di sicurezza sociale per i turisti e di decongestionamento del pronto soccorso ospedaliero. Da cittadina e da medico comprendo perfettamente l’importanza di poter contare su un’assistenza sanitaria di prossimità quando si è in vacanza in una città o nazione diversa dalla propria. 

L’ambulatorio ha trattato le patologie tipiche del medico di base, dirottando sulle strutture ospedaliere i casi che richiedevano un maggior approfondimento e rappresentando un punto di riferimento sanitario”. 

“Lo scopo di questo servizio, al quale teniamo molto come Amministrazione - ha proseguito Barboni -, è quello di rasserenare i turisti che vengono a trascorrere le vacanze a Terracina e che si trovano a fronteggiare quei disturbi di salute non gravi, ma spesso fastidiosi che comunque richiedono una diagnosi e un trattamento terapeutico. L’ambulatorio medico rappresenta, inoltre, uno strumento di arricchimento dell’offerta turistica che Terracina è in grado di fornire ai propri ospiti”. 

Per finire poi i ringraziamento all’Associazione Medica Terracinese “per la straordinaria disponibilità che ha offerto anche quest’anno, il dirigente scolastico dell’I.C. Montessori Barbara Marini per aver concesso l’utilizzo dei locali della Scuola per l’Infanzia Aldo Moro e l’Unità Territoriale di Terracina della Croce Rossa Italiana”.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento