Terracina, scuole plastic free: 2000 borracce per gli studenti del Filosi e del Da Vinci

I due istituti aderiscono al progetto organizzato da Comune e Acqualatina

Scuole sempre più "plastic free" quelle di Terracina. Nella giornata di ieri, mercoledì 5 febbraio, una folta rappresentanza degli Istituti Leonardo Da Vinci e I.P.S A. Filosi ha accolto l’assessore Emanuela Zappone del Comune e Marco Lombardi, amministratore delegato di Acqualatina, per una doppia tappa che ha messo al centro l’educazione ambientale e il percorso plastic free, con circa 2000 borracce distribuite a tutti gli studenti.

Per l’Istituto Da Vinci ha aperto la giornata il dirigente scolastico Mario Fiorillo che ha ringraziato il Comune di Terracina e Acqualatina per l’iniziativa, sottolineando la ferma volontà dell’Istituto di proseguire in questo percorso virtuoso volto alla tutela ambientale. Per l’Istituto Filosi è intervenuto il professor Luigi Volpe che ha sottolineato l’importanza della collaborazione con l’Amministrazione comunale e il gestore nel perseguimento di obiettivi importanti; l’istituzione scolastica, dal canto suo, è il luogo dove coltivare la sensibilità necessaria a favorire comportamenti virtuosi.

“La partnership con Acqualatina – ha dichiarato l’assessore Zappone - chiude il ciclo di consegna delle borracce agli studenti, in questo caso degli istituti superiori di Terracina “Da Vinci” e “Filosi”, avviato dall'Amministrazione Comunale con tutte le scuole cittadine per la realizzazione del percorso Plastic Free. La prossima settimana la casetta dell'acqua installata nei pressi di Villa Tomassini entrerà in funzione e sarà dotata di distributore di borracce del Comune e di Acqualatina, una collaborazione preziosa per la promozione della sostenibilità ambientale e del consumo dell'acqua domestica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per Acqualatina – ha dichiarato l’Ad Lombardi - la tappa di oggi si inserisce nel percorso di sensibilizzazione dei più giovani alla tutela ambientale, con la distribuzione di  borracce agli studenti, parte del più ampio progetto #AcqualatinaNoPlastic, campagna per incentivare la riduzione dell’uso delle plastiche monouso. Siamo qui perché Acqualatina vuol dire anche questo: vuole dire acqua controllata nelle vostre case e depuratori funzionanti che fanno ottenere le bandiere blu alla nostra costa, vuol dire 350 persone che lavorano perché tutto possa continuare a funzionare e a migliorare, ma vuol dire anche assolvere ad un compito: al tempo stesso una responsabilità e uno stimolo per noi. Siamo anche coloro che possono contribuire con piccoli gesti, come la distribuzione delle borracce oggi, a supportare la sensibilità e la determinazione delle Amministrazioni comunali e delle Istituzioni scolastiche.  E continueremo a farlo”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale nello studio di una professionista, arrestato un giovane di 21 anni

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Coronavirus Latina: dopo due giorni a zero, un nuovo caso in provincia. Calano i ricoverati

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

  • Coronavirus: 5 nuovi contagi nel Lazio. Aumenta anche il numero delle persone guarite

  • Coronavirus: un solo caso in provincia, 11 nel Lazio con 72 guariti in 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento