Terracina, scuola plastic free: per i progetti si punta ai contributi della Regione

Delibera della Giunta per la stipula di un accordo di parteneriato con l’istituto Comprensivo Milani per la sua partecipazione al bando regionale

E’ di oggi, giovedì 23 gennaio, dalla Giunta comunale di Terracina la delibera per la stipula di un accordo di parteneriato con l’Istituto Comprensivo Milani per la sua partecipazione al bando regionale che concede contributi per la realizzazione di progetti Plastic Free. Nello specifico i progetti vertono sulle soluzioni per la riduzione ed eliminazione dei rifiuti in plastica monouso; riuso, recupero e riciclo per la valorizzazione nel mercato dei materiali nel mercato dei materiali recuperati; promozione di campagne sul consumo consapevole e azioni a supporto del Green Public Procurement. 

“Si tratta – sottolinea l’assessore all’Ambiente Emanuela Zappone – di un passaggio veramente importante che completa un percorso avviato in sinergia con le scuole cittadine. L’Amministrazione, infatti, ha distribuito all’inizio dell’anno scolastico le borracce a tutti gli studenti di Terracina per l’eliminazione della plastica monouso. Nel frattempo le professoresse Marini e Cecere, dirigenti degli Istituti Montessori e A. Fiorini, hanno promosso una sorta di consorzio per dotare i rispettivi plessi di erogatori dell’acqua e di compostiere per la frazione umida, azioni adottate anche dalla dirigente dell’istituto Milani, professoressa Di Cretico.

La vera notizia è rappresentata dalla conferma di una collaborazione più che proficua tra Amministrazione e scuole di Terracina, le quali hanno fatto e continuano a fare uno straordinario lavoro in campo ambientale sia dal punto di vista della sensibilizzazione sia per quanto riguarda la concreta realizzazione delle buone pratiche. Gli alunni che frequentano le nostre scuole devono ritenersi molto fortunati ad avere dirigenti e docenti così attivi per la tutela dell’Ambiente. Il contributo delle scuole è fondamentale per tutte le politiche di sostenibilità che si stanno ponendo in essere e sono centrali anche per l’ottenimento della Bandiera Blu. Alle scuole di Primo Grado di Terracina – conclude l’assessore - va il sincero ringraziamento mio e dell’Amministrazione, oltre che per lo spirito di collaborazione che hanno saputo instaurare, soprattutto per la capacità di trasmettere una spiccata sensibilità ambientale e civica ai propri studenti i quali svolgono un ruolo di pungolo sia per le famiglie sia per chi ha il compito di amministrare la città”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

Torna su
LatinaToday è in caricamento