menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tiziano Ferro sulla "sua panchina" ai giardinetti a Latina

Tiziano Ferro sulla "sua panchina" ai giardinetti a Latina

Tiziano Ferro, testimonial dell’Università Cattolica finisce nel mirino di “Libero”

“Un gay per l’ateneo dei preti” ha scritto il quotidiano. Solidarietà di Lbc: “Siamo dalla sua parte e di tutti coloro che soffrono di discriminazioni di qualsivoglia natura”

Non si spegne l'eco dopo l’attacco del quotidiano “Libero” a Tiziano Ferro scelto come testimonial dell’Open week master e post laurea dall’Università Cattolica. Al cantautore pontino è stato dedicato un articolo uscito la scorsa domenica sulle pagine del giornale, che sembra non aver gradito la decisione della prestigiosa università. 

Un gay per l’ateneo dei preti” l’occhiello che accompagna il titolo sulla prima pagina dell’edizione del 14 giugno; e poi all’interno un non meno esplicito “Non c’è più religione”.  Un episodio che non ha mancato di suscitare polemiche. Al cantautore pontino ha espresso solidarietà anche il movimento Latina Bene Comune. “Siamo orgogliosi che Tiziano Ferro sia divenuto testimonial dell’Open week master e post laurea dell’Università Cattolica; ci pare assurdo, oltre che offensivo, il giudizio espresso dal quotidiano Libero”.

“Il nostro Paese - prosegue Lbc - non ha davvero bisogno di simili esternazioni, che ci riportano indietro e aizzano contro la libertà di ogni individuo e il diritto di essere se stessi, senza subire volgari connotazioni per le proprie scelte nella vita affettiva. Esprimiamo soddisfazione per la scelta dell’artista pontino a rappresentare l’Università Cattolica e soprattutto siamo dalla sua parte e dalla parte di tutti coloro che soffrono di discriminazioni di qualsivoglia natura; i tempi sono cambiati e ormai maturi per essere portatori di valori altri, ma forse Libero ancora non lo sa.

Condanniamo fermamente questo attacco celato da una falsa ironia, che colpisce sia il nostro concittadino – che tanta generosità riserva sempre per Latina - sia la comunità gay. A loro va la nostra piena solidarietà” conclude il movimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento