Tumore alla mammella: una app della Regione per trovare i 16 centri senologici del Lazio

Nella app “SaluteLazio” il percorso senologico con tutte le informazioni e la geolocalizzazione dei 16 centri. A Latina attivo presso l’ospedale Goretti

La Regione Lazio ha realizzato nella App "SaluteLazio" il percorso senologico dove si possono trovare tutte le informazioni e la geolocalizzazione dei 16 centri attivi e accreditati su tutto il territorio regionale come Breast Unit. A renderlo noto l’assessore Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria Alessio D’Amato che ricorda come la Regione Lazio sia stata tra le prime ad adottare le linee guida sulle Breast Unit prodotte dal Ministero della Salute.

A Latina il centro è attivo presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. “E’ un servizio di informazione e trasparenza molto importante che mettiamo a disposizione di tutte le donne e al personale medico e che ci era stato sollecitato anche dalle associazioni delle donne operate al seno” sottolinea Amato.

“Nel 2018 il 75% dell’attività chirurgica riguardante il tumore alla mammella – prosegue D’Amato - è stato effettuato in uno dei 16 centri della Breast Unit. Il trattamento del tumore della mammella nella Breast Unit da parte di strutture multidisciplinari specializzate e con un alto volume di attività garantisce il miglior esito in termini di sopravvivenza e qualità della vita per il paziente”.

Sono in totale 16 i centri senologici che compongono la Breast Unit della Regione Lazio e l’elenco è consultabile al sito Salutelazio.it (sezione Percorso senologico) e sulla nuova App SaluteLazio dove sono disponibili informazioni anche sui pronto soccorso, gli ambulatori pediatrici, i centri vaccinali, le Case della Salute, gli ambulatori aperti nel weekend, le farmacie e molto ancora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attività di prevenzione

Per quanto riguarda l’attività di prevenzione le campagne di informazione e sensibilizzazione per gli screening oncologici “ci hanno permesso di raddoppiare il numero delle adesioni nel Lazio negli ultimi 5 anni. Sono risultati importanti – conclude l’Assessore - che testimoniano il grande lavoro svolto e l’importanza della prevenzione. Nello specifico nell’ultimo anno i cittadini che hanno risposto positivamente alla lettera inviata dalle rispettive Asl per effettuare gli screening per il tumore alla mammella sono aumentati di +3.128 unità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento