rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Emergenza Covid-19

Coronavirus, assessore D’Amato: “Nel Lazio pronti per il vaccino Novavax"

Il punto sulla campagna di vaccinazione dell’assessore regionale alla Sanità: “Abbiamo già organizzato le modalità di somministrazione: quando avremo certezza degli arrivi, inizieranno le prenotazioni"

“La campagna di vaccinazione va veloce nel Lazio e abbiamo superato le 13 milioni di somministrazioni, un risultato apprezzabile e dobbiamo correre veloci anche con le dosi booster”. A fare il punto della situazione, con un video pubblicato sulla pagina Facebook Salute Lazio, è stato l’assessore regionale ala Sanità Alessio D’Amato nel giorno in cui, domenica 13 febbraio, in alcune zone del Lazio si sono svolti gli open day per il vaccino anti-Covid 19 dedicati agli over 12 e alle donne in gravidanza. “Ricordiamo l’importanza della vaccinazione consigliata da tutte le società scientifiche, è sicura” ha aggiunto D’Amato che guarda anche al prossimo futuro.

“Presto, speriamo entro il 24 febbraio, di avere certezze sul vaccino Novavax, una nuova arma che avremo a disposizione. Abbiamo già organizzato le modalità di somministrazione: quando avremo certezza degli arrivi, inizieranno le prenotazioni - ha assicurato l’assessore regionale alla Sanità -. É un vaccino a struttura classico proteica e il richiamo è sempre dopo 3 settimane”.

“Stiamo lavorando e la vaccinazione è molto importante e presto ne verremo fuori” ha poi concluso D’Amato. Per quanto ruguarda la campagna vaccinale, come detto sono state somministrate nel Lazio oltre 13 milioni di dosi, di cui 3,7 milioni sono richiami che hanno permesso di raggiungere una copertura del 77% della popolazione adulta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, assessore D’Amato: “Nel Lazio pronti per il vaccino Novavax"

LatinaToday è in caricamento