rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Emergenza Covid-19

Quarta dose di vaccino per i soggetti fragili, l’appello di D’Amato: “Prenotate. E’ importante”

Le parole dell’assessore regionale ala Sanità: “E’ importante per questi utenti fare la quarta dose”. Come fare per prenotare

Arriva direttamente dall’assessore regionale alla Sanità del Lazio l’appello alla prenotazione della quadra dose del vaccino anti - Covid 19 per le persone estremamente vulnerabili inserite nella circolare del Ministero della Salute (la circolare consultabile a questo link).

“Come sapete è iniziata per le categorie interessate la somministrazione della quarta dose di vaccino - ha detto D’Amato in un video postato sulla pagina Facebook Salute Lazio -; l’appello che rivolgo è quello di prenotarvi; la disponibilità è immediata. E’ importante per questi utenti fare la quarta dose”.

Le prenotazioni online nel Lazio sono state aperte la scorsa settimana e possono essere effettuate sul sito www.prenotavaccino-covid.regione.lazio.it. La quarta dose, spiegano dall’Assessorato regionale alla Sanità attraverso il sito di Salute Lazio, è destinata alle persone che presentano condizioni di estrema vulnerabilità per marcata compromissione della risposta immunitaria, che hanno già ricevuto una dose addizionale a completamento del ciclo vaccinale primario; va somministrata dopo almeno 120 giorni dall'ultima dose.

Secondo le indicazioni del Ministero della Salute, la somministrazione di una ulteriore dose di vaccino anti Covid-19 ha lo “scopo di mantenere alto il livello di protezione per le persone con marcata compromissione della risposta immunitaria, per cause legate alla patologia di base o a trattamenti farmacologici, e per i soggetti sottoposti a trapianto di organo solido”. In Italia i vaccini autorizzati ad essere somministrati sono Pfizer e Moderna.

L’accesso alla somministrazione della quarta dose, dunque, può avvenire tramite:
- chiamata attiva da parte dei Centri sanitari della Regione Lazio presso cui si è in cura;
- prenotazione on line presso i punti di somministrazione, attraverso la piattaforma regionale, a partire dal 24 febbraio;
- medico di famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarta dose di vaccino per i soggetti fragili, l’appello di D’Amato: “Prenotate. E’ importante”

LatinaToday è in caricamento