rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Coronavirus

Vaccino anti-Covid: a Latina somministrazioni della quarta dose per i soggetti fragili

Al via le inoculazioni attraverso la chiamata diretta per le persone estremamente vulnerabili. Le prenotazioni sono aperte invece dal 24 febbraio nella provincia pontina ed in tutto il Lazio

Sono state avviate nella provincia di Latina, attraverso la chiamata diretta, le somministrazioni della quarta dose del vaccino contro il coronavirus per i soggetti estremamente vulnerabili inseriti nella circolare del Ministero della Salute (la circolare consultabile a questo link).

A darne notizia l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. Le somministrazioni sono state avviate nella Asl di Latina, ed anche in quelle di Rieti e Frosinone. “Un ringraziamento a tutte le operatrici e a tutti gli operatori impegnati nella campagna di vaccinazione” ha commentato l’assessore D’Amato.

Da domani, giovedì 24 febbraio, poi sarà comunque possibile prenotare online la quarta dose di vaccino, sempre per i soggetti indicati dalla Circolare del Ministero, su www.prenotavaccino-covid.regione.lazio.it. La quarta dose, spiegano dall’Assessorato regionale alla Sanità attraverso il sito di Salute Lazio, è destinata alle persone che presentano condizioni di estrema vulnerabilità per marcata compromissione della risposta immunitaria, che hanno già ricevuto una dose addizionale a completamento del ciclo vaccinale primario; va somministrata dopo almeno 120 giorni dall'ultima dose.

Secondo le indicazioni del Ministero della Salute, la somministrazione di una ulteriore dose di vaccino anti Covid-19 ha lo “scopo di mantenere alto il livello di protezione per le persone con marcata compromissione della risposta immunitaria, per cause legate alla patologia di base o a trattamenti farmacologici, e per i soggetti sottoposti a trapianto di organo solido”.

In Italia i vaccini autorizzati ad essere somministrati sono Pfizer e Moderna.

L’accesso alla somministrazione della quarta dose, dunque, può avvenire tramite:
- chiamata attiva da parte dei Centri sanitari della Regione Lazio presso cui si è in cura;
- prenotazione on line presso i punti di somministrazione, attraverso la piattaforma regionale, a partire dal 24 febbraio;
- medico di famiglia.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti-Covid: a Latina somministrazioni della quarta dose per i soggetti fragili

LatinaToday è in caricamento