rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Attualità Ventotene

Ventotene, la difesa del suolo e la rivoluzione nei trasporti: nuovo vertice

Il punto sui progetti del Pnrr e i finanziamenti regionali per la messa in sicurezza delle porzioni del territorio interessate da eventi franosi

Si è tenuta nei giorni scorsi a Ventotene una riunione promossa dalla commissaria del Governo Silvia Costa e convocata dalla commissaria prefettizia Monica Perna, a cui hanno partecipato il vice presidente della Regione Lazio Daniele Leodori, l'assessora alla Transizione ecologica Roberta Lombardi e l'assessora al Turismo Valentina Corrado, insieme alla direttrice generale della Regione Wanda D'Ercole e al coordinatore della struttura commissariale per il recupero del carcere borbonico Andrea Nardone.

Obiettivo è stato quello di fare il punto sui progetti in scadenza per i finanziamenti del Pnrr, approfondendo le prospettive di sviluppo del territorio e le iniziative da mettere in campo per la difesa del suolo. Da parte del vice presidente Leodori è stato confermato il mantenimento delle linee di finanziamento regionale a cui il Comune di Ventotene ha avuto accesso per la messa in sicurezza di importanti porzioni di territorio interessate negli ultimi anni da movimenti franosi, tra cui il comitero e la falesia di Cala Rossano ed è stata valutata la possibilità di individuare nuove risorse per lavori di consolidamento di Cala Bosco.

Da parte dell'assessora Lombardi è arrivata inoltre la piena disponibilità a supportare l'amministrazione comunale dell'isola nel completamento dell'illuminazione pubblica , la cui realizzazione negli ultimi dieci anni ha subito ritardi di varia natura.

Nel corso della riunione è stato poi confermato il finanziamento finalizzato all'installazione del dissalatore definitivo, di cui era stata prospettata la possibile perdita di finanziamenti a causa della scadenza imminente dei termini previsti per la messa in opera.

Parallelamente si è tenuto un incontro anche con il sindaco di Ponza e con quello di Formia, insieme all'assessorato ai Trasporti della Regione per definire la programmazione del trasporto in vista di un nuovo bando che partirà il prossimo anno che definirà il servizio tra l'arcipelago e il porto di Formia, tra Ponza e Ventotene e tra le isole pontine e il Golfo di Napoli. In questa ottica si è deciso di programmare una serie di incontri di approfondimento che coinvolgeranno tutti i comuni interessati, per arrivare a una proposta condivisa che possa soddisfare le esigenze delle comunità insulari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventotene, la difesa del suolo e la rivoluzione nei trasporti: nuovo vertice

LatinaToday è in caricamento