Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Investito da un'auto pirata in via Aspromonte: il 15enne dimesso dall'ospedale

Sono migliorate le condizioni di Guglielmo S.. Si indaga ancora invece per risalire all'auto che lo ha travolto e identificare il responsabile

E' stato dimesso dall'ospedale Santa Maria Goretti dove era ricoverato dal 19 novembre scorso, il 15enne Guglielmo S., investito da un'auto pirata dopo essere uscito dalla palestra del PalaBoxe di via Aspromonte. Le condizioni del giovane, arrivato in ospedale in condizioni critiche, sono progressivamente migliorate in queste due settimane e i medici hanno deciso di rimandarlo in casa. Dovrà comunque seguire una lunga terapia e continuerà ad essere sotto controllo medico.

Secondo la ricostruzione dell'incidente, il ragazzo era uscito dal suo allenamento insieme ad un amico. Mentre il giovane che era con lui ha proseguito lungo il marciapiede di via Aspromonte, il 15enne ha attraversato la strada ed è stato preso in pieno da un'auto che transitava lungo la strada e che non ha arrestato la sua corsa. A quell'ora i lampioni non erano ancora accesi e non ci sono testimoni del fatto. L'amico di Guglielmo ha però raccontato agli agenti della polizia locale intervenuti per i rilievi di aver visto un'utilitaria bianca allontanarsi.

La conferma è poi arrivata dai filmati delle videocamere di sorveglianza installate in zona, che hanno immortalato una Punto bianca. La targa però non era visibile e le ricerche del pirata e dunque gli accertamenti eseguiti fino ad ora non hanno consentito di risalire alla vettura e di individuare il responsabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito da un'auto pirata in via Aspromonte: il 15enne dimesso dall'ospedale

LatinaToday è in caricamento