A 17 anni si allontana da casa ad Ausonia, ritrovato dopo giorni a Formia

Per una settimana ha fatto perdere le sue tracce il 17enne della provincia di Frosinone che dopo essere uscito da scuola si è allontanato, come ha raccontato, per incomprensioni con i genitori. E’ stato ritrovato a Formia dalla polizia

Il commissariato di Formia

Dopo circa una settimana dalla sua scomparsa è stato ritrovato a Formia il 17enne di Ausonia che lo scorso 9 dicembre aveva fatto perdere le sue tracce. Il ragazzo aveva trovato rifugio a casa di un’amica proprio nella città del sud pontino dove la polizia poi lo ha ritrovato questa mattina.

I FATTI - Le ricerche del giovane erano iniziate lo scorso 10 dicembre quando i genitori si erano recati presso il commissariato di Cassino per denunciare la scomparsa del figlio che il giorno prima dopo l’uscita da scuola a Cassino non aveva più fatto rientro a casa.

Attivato piano di rintraccio previsto a livello nazionale per le persone scomparse vengono ascoltati i familiari, gli amici e i compagni di classe che per ultimi hanno visto il 17enne; ma le informazioni più importanti per arrivare al ragazzo arrivano dalle nuove tecnologie utilizzate nelle indagini, come il ricorso alla localizzazione satellitare dell’utenza telefonica e l’analisi dei tabulati telefonici, che hanno portato i poliziotti finalmente questa mattina ad individuare la possibile posizione del minorenne a Formia.

IL RITROVAMENTO - Le ultime telefonate partite dal cellulare del ragazzo, inoltre, erano state effettuate ad una giovane di Formia senza fissa dimora; ed è proprio intorno a lei che nelle ultime ore si è stretto il cerchio dei poliziotti di Cassino, coadiuvati dai colleghi del commissariato di Formia. Dopo averla individuata e pedinata la stessa viene vista entrare in un appartamento dal lei occupato, non di sua proprietà, lo stesso appartamento al quale si presentano questa mattina gli agenti e all’interno del quale notano indumenti maschili presenti nella stanza.

Ai poliziotti la ragazza ha negato comunque la presenza nell’abitazione del 17enne che al termine di un’ispezione è poi stato rannicchiato nel box doccia col chiaro intento di non farsi trovare.
Accompagnato negli uffici del commissariato di Formia il giovane è stato riaffidato ai genitori, grati al personale di polizia per averlo ritrovato e riportato a loro sano e salvo. Il minore ha raccontato ai poliziotti di essersi allontanato volontariamente e di aver trovato rifugio dalla propria amica di Formia per incomprensioni con i propri genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento