Cronaca

Latina nelle mani dei ladri, cinque colpi in una sola notte

Presi di mira un supermercato, due tabacchi, un panificio e una pizzeria. Modalità diverse per furti che sono quasi tutti riusciti. Solo in un caso i malviventi sono rimasti a bocca asciutta

Ladri inarrestabili. Per cinque volte sono entrati in azione nella notte tra domenica e lunedì; in quattro casi sono riusciti a darsi alla fuga con in mano il bottino, nell’ultimo caso l’allarme li ha fatti scappare a mani vuote.

Modalità diverse di entrare in azione in una notte che è stata molto movimentata. L’ondata di colpi si è aperta con il furto al supermercato di Borgo Grappa dove i malviventi hanno utilizzato la tecnica dell’auto ariete per sfondare le vetrine e fare irruzione nel market dal quale sono andati via con 600 euro.

Basta poco e i ladri fanno irruzione nella pizzeria Fogliano sulla Litoranea dove riescono a racimolare solo 100 euro. E subito il tabacchi in via Centro a Borgo Faiti; questa volta il cospicuo bottino è costituito da stecche di sigarette.

E poi il panificio Zampieri di viale XVII dicembre a Latina: dopo essere riusciti a forzare le grate delle finestre i ladri hanno fatto irruzione nel forno, rubato un pc e poco denaro contante.

Qualcosa, invece, è andato storto durante il colpo tentato al bar tabacchi della stazione di servizio Eni che si trova nei pressi della Pfizer lungo la Monti Lepini da cui i ladri sono andati via senza bottino. Forse l’allarme potrebbe averli messi in fuuga.

Sempre la stessa banda o ladri diversi? Questo è ancora al vaglio delle forze dell'ordine; quello che è certo è ormai lo stato di allarme in un città messa sempre più in ginocchio dai ladri che agiscono di giorno e di notte, in esercizi commerciali o abitazioni, in ristorante o banche.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina nelle mani dei ladri, cinque colpi in una sola notte

LatinaToday è in caricamento