rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
L'operazione / Terracina

Sul taxi con 53 chili di droga, alla vista dei carabinieri il passeggero si lancia dall’auto

L’uomo in fuga a piedi per i campi, arrestato invece un tassista romano di 73 anni. L’operazione dei carabinieri tra i territori di Terracina e San Felice Circeo

Viaggiavano con in auto 53 chili di droga quando sono stati intercettati dai carabinieri: così un tassista romano di 73 anni è stato arrestato mentre l’uomo che era con lui è riuscito a fuggire. L’operazione è scattata nella serata del 12 dicembre tra i comuni di Terracina e San Felice Circeo dove era impegnato per un controllo un dispositivo composto da militari delle locali Stazioni ed una gazzella dell’Aliquota Radiomobile del Nor. 

Durante il servizio i carabinieri hanno intercettato ed imposto l’alt ad un taxi con a bordo due persone che viaggiava in direzione sud. Al momento del controllo, ancora prima che il mezzo si fermasse, il passeggero si è lanciato dal veicolo dandosi a precipitosa fuga per i campi circostanti, favorito dal buio. A bordo del veicolo sono stati invece recuperati ben 53 chilogrammi di bulbi essiccati di papavero da oppio, sigillati in singole confezioni da 110 grammi circa. 

L’autista, un tassista romano di 73 anni, è stato dichiarato in arresto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di stupefacente e su disposizione del pubblico ministero di Latina, con cui i militari hanno agito in stretta intesa, è stato temporaneamente ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia carabinieri di Terracina. 

Nella mattinata del 14 dicembre il giudice per le indagini preliminari nel convalidare l’arresto ha disposto la misura dei domiciliari da scontare presso la propria residenza nell’area sud-est della Capitale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul taxi con 53 chili di droga, alla vista dei carabinieri il passeggero si lancia dall’auto

LatinaToday è in caricamento