Donazione di AbbVie al Comune: due caldaie e un'asciugatrice per il dormitorio

Un esempio di collaborazione pubblico-privato per la realizzazione di azioni a sostegno delle fasce della popolazione più svantaggiate. L'intervento rientra nell'iniziativa di responsabilità d'impresa "Week of Possibilities"

Una donazione al Comune di Latina per il centro di accoglienza notturno. L’azienda biofarmaceutica AbbVie ha consegnato questa mattina due caldaie e un’asciugatrice destinate al dormitorio del capoluogo.

La donazione rappresenta un esempio di collaborazione pubblico-privato per la realizzazione di azioni a sostegno delle fasce della popolazione più svantaggiate e deboli.  “L’intervento – spiegano dall’azienda - rientra nell'iniziativa di responsabilità d'impresa di AbbVie denominata “Week of Possibilities”, realizzata in tutto il mondo. Giunta al suo quarto anno di vita, l'iniziativa vedrà un'ampia partecipazione da parte dei dipendenti dell'azienda a livello globale con attività di volontariato a favore delle comunità di appartenenza soprattutto nell'ultima settimana di giugno».

"Si tratta della prima di una serie di iniziative in programma per la fine del mese – aggiunge  l’assessora alle Politiche di Welfare Patrizia Ciccarelli - i lavoratori dell’azienda svolgeranno attività di volontariato ritinteggiando i locali e consegnando alcuni arredi il 26 giugno presso il dormitorio di Via Aspromonte, il 28 e 29 presso il centro “Le Tamerici” di Via Casilina”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento