Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Abusò della nipotina, zio condannato a sette anni e sei mesi

La sentenza emessa nel pomeriggio di ieri dai giudici del collegio penale del tribunale di Latina. Il commerciante di Terracina avrebbe abusato della nipotina dal 1996, quando aveva soli 4 anni, fino al 2004

E’ stato condannato a sette anni e mezzo di reclusione: questa la sentenza emessa nel pomeriggio di ieri dai giudici del collegio penale presieduto da Lucia Aielli nei confronti di un commerciante di 60 anni di Terracina accusato di aver abusato, in diverse occasioni, della sua nipotina.

Otto anni che si sono trasformati in un incubo per la piccola che a soli 4 anni, nel 1996, avrebbe subito le prime molestie da parte dello zio, molestie che sarebbero andate avanti fino al 2004.

E’ all’eta di 12 anni, infatti, che la vittima ormai adolescente avrebbe deciso di raccontare tutto, di quegli abusi subito da quello zio che, approfittando delle brevi visite a casa della sorella, avrebbe riversato su di lei le sue morbose attenzioni.

Proprio 7 anni e sei mesi di reclusione la richiesta di condanna da parte del pubblico ministero Eleonora Tortora che ieri mattina in aula ha ricostruito quanto sarebbe accaduto. Per l’uomo disposta anche la decadenza della potestà genitoriale per la durata della pena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusò della nipotina, zio condannato a sette anni e sei mesi

LatinaToday è in caricamento