Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Abusivismo a Fondi, 5 denunce: sequestrati immobili per 200mila euro

Sigilli a 3 manufatti adibiti ad abitazione e 3 capannoni destinati ad uso commerciale, edificati in assenza di concessioni edilizia e su area sottoposta a vincoli di tutela ambientale e sismica

Sigilli a 6 immobili e denuncia per 5 persone, 3 originarie di Fondi e due di Caserta.

Questo è il bilancio dell’operazione compiuta dai carabinieri della stazione di Fondi, in collaborazione con la polizia municipale, nel contrasto all’abusivismo edilizio.

I provvedimenti sono arrivati nell’ambito di una serie di mirate attività di contrasto al fenomeno ormai dilagante nella provincia pontina.

Il sequestro è stato effettuato a sei immobili, 3 adibiti a civile abitazione e 3 capannoni, per un valore complessivo di 200mila euro perché risultati, al termine degli accertamenti, edificati in totale assenza di concessione edilizia e, per i 3 capannoni destinati ad uso commerciale, su area sottoposta a vincoli di tutela ambientale e sismica.

In particolare i sigilli sono scattati per una abitazione di 60 metri quadrati sita in via Sugarelle e per una di 50 metri quadrati in via Sant’Anastasia, per i 3 capannoni complessivamente di 183,5 metri quadrati su platea in cemento di 220 metri quadrati, adibiti a magazzini su via Spinete II, e infine per un manufatto di via Guado sottoposto alla prosecuzione dei lavori per essere anche lui destinato ad abitazione.

I controlli per il contrasto al fenomeno dell’abusivismo proseguiranno anche nel prossimo periodo per permettere al Comune di Fondi di procedere alla successiva demolizione nell’ottica del recupero alla collettività della zona litoranea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo a Fondi, 5 denunce: sequestrati immobili per 200mila euro

LatinaToday è in caricamento