Cronaca Sermoneta

Sermoneta, colpo all’abusivismo edilizio: pronta una task force

Proposta dal Comune la formazione tra la polizia locale e l'ufficio tecnico è volta a frenare la costruzione incontrollata che rischia di alterare il tessuto urbano, paesaggistico e ambientale

Sono sempre più frequenti gli interventi da parte delle forze dell’ordine volte contrastare il dilagante fenomeno dell’abusivismo edilizio. Fenomeno che ultimamente trova nel comune di Sermoneta uno dei terreni più fertili. E questa volta a scendere in campo non sono solo gli agenti ma anche l’amministrazione comunale.

Proprio durante l’ultima riunione di commissione urbanistica, è stata sollevata la necessità di porre un freno alla costruzione incontrollata, perché il fenomeno dell'abusivismo porta ad una alterazione del tessuto urbano dell'intero territorio nonché un danno di tipo paesaggistico e ambientale.

“Oggi non è più possibile pensare a uno sviluppo abitativo senza un controllo serrato del territorio”, ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Claudio Damiano. Una posizione condivisa da tutti i commissari, di maggioranza e di opposizione.

L’assemblea ha ritenuto opportuno dare indirizzo agli uffici comunali per riprendere un monitoraggio dell'intero territorio costituendo una vera e propria task force tra il comando di polizia locale e l'ufficio tecnico al fine di evidenziare sul nascere nuove strutture abusive e attivando un deterrente a tale pratica, ribadendo con fermezza che edifici realizzati in abusivismo non saranno minimamente tollerati.

“L’abusivismo per Sermoneta rappresenta un elemento di danno per la collettività - aggiunge Damiano -, in un momento in cui l'amministrazione comunale è fortemente impegnata in un riordino dell'assetto urbano del territorio, grazie all’approvazione dei piani di recupero dei nuclei abusivi di Monticchio, Zellone e Doganella e all’avvio delle procedure per la variante dell'area di Sermoneta Scalo”.

Durante la commissione, il presidente Gilberto Montechiarello ha ribadito la necessità di “attivare un capillare monitoraggio del territorio attraverso sopralluoghi periodici congiunti  comando vigili-ufficio tecnico per affermare la volontà da parte dell’amministrazione comunale di stroncare sul nascere qualsiasi abuso nel campo edilizio”.

Negli ultimi mesi il comando stazione dei carabinieri di Sermoneta ha proceduto a diversi sequestri di manufatti. Il Comune, a tutela dell'intera collettività, si costituirà parte civile nelle cause.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sermoneta, colpo all’abusivismo edilizio: pronta una task force

LatinaToday è in caricamento