Abitazione abusiva con balcone vista mare, sigilli a Ventotene

La finanza ha posto sotto sequestro un manufatto in località Paratella interamente ricavato tra le rocce e in una zona ad alto rischio di cedimenti franosi. Denunciato il proprietario

L'area sottoposta a sequestro

Una vera e propria abitazione, con balcone sul mare e vista mozzafiato, interamente ricavata nella roccia e in una zona ad alto rischio di cedimenti franosi.

Questa l’amara scoperta fatta dalla guardia di finanza della brigata di Ventotene, in collaborazione con l’unità navale della sezione operativa di Formia, che ha portato al sequestro della struttura e alla denuncia del proprietario alla Procura della Repubblica di Latina.

Nel corso dei controlli sul territorio volti all’individuazione di illeciti edilizio-ambientali, le fiamme gialle hanno dapprima notato, in località Paratella, la presenza di un balcone dotato di ringhiera, a strapiombo sul mare, interamente ricavato nella parete rocciosa.

Cosa che li ha fatti insospettire e li ha spinti ad eseguire successivi approfondimenti anche grazie all’ausilio dei tecnici del Comune di Ventotene. In seguito agli accertamenti è saltato fuori che il proprietario della struttura aveva trasformato due grotte preesistenti con destinazione agricola, cantina-palmento, in civile abitazione.

Non solo, in spregio ad ogni tipo di vincolo urbanistico, ambientale e paesaggistico, peraltro in un’area ricadente in zona ad alto rischio di cedimenti franosi, era riuscito a costruire due appartamenti con tanto di cucina, servizi igienici e doccia in muratura, ottenendo in questo modo una vera e propria “mini-suite” con camera dotata di “affaccio a strapiombo” sul mare e vista mozzafiato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’abuso riguarda complessivamente 120 metri quadri di opere che, così come l’intera area, sono stati sottoposti a sequestro ed il proprietario deferito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due nuovi positivi al Covid, chiusi tre locali di Latina: il bar 111, L'Ombelico e la pizzeria Scacco Matto

  • Coronavirus, nelle ultime 24 ore 17 contagi nel Lazio e tre in provincia. I dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: 15 nuovi casi nel Lazio, 2 in provincia di Latina. I dati delle Asl

  • Coronavirus: 12 nuovi contagi nel Lazio, nessuno tra i residenti pontini. I dati delle Asl

  • Coronavirus Sabaudia, due bagnini positivi: chiusi due stabilimenti, una palestra e un bar

  • Coronavirus: 18 nuovi casi nel Lazio, 3 sono in provincia. Chiuso un chiosco a Sabaudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento