Costruisce una struttura abusiva vicino al suo supermercato, denunciato

I carabinieri di Terracina hanno scoperto un manufatto, esteso su una superficie di 260 metri quadrati, realizzato in metallo e pannelli prefabbricati realizzato in assenza dei permessi a costruire.

Aveva realizzato una struttura completamente abusiva per ampliare il suo supermercato. I carabinieri di Terracina hanno identificato e denunciato in stato di libertà un 48enne del luogo per il reato di realizzazione di opere edilizie in assenza del permesso a costruire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno infatti scoperto un manufatto completamente abusivo, realizzato in metallo e pannelli prefabbricati, esteso su una superficie di 260 metri quadrati. La struttura doveva servire alle esigenze del vicino supermercato gestito dal 48enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento