rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Gaeta

Occupazione suolo pubblico, multa di 9mila per un imprenditore a Gaeta

La sanzione per i 30 metri quadrati occupati illegalmente; il provvedimento nell'ambito di un'operazione finalizzata ad accertamenti Cosap. Intensificati anche i controlli ambientali

Multa da 9mila per un imprenditore edile a Gaeta. La sanzione è giunta nell’ambito di un’operazione finalizzata ad accertamenti Cosap, ovvero relativi al canone di occupazione delle aree e spazi pubblici, da parte della polizia locale.

Gli agenti, infatti, avevano notato in Via Duomo, nel quartiere di Sant'Erasmo, una maggiore occupazione del suolo pubblico rispetto a quella concessa, da parte di una ditta edile. Per i 30 metri quadrati occupati illegittimamente è scattata immediatamente la sanzione amministrativa.

Durante i successivi accertamenti è stato scoperto anche che la ditta da anni non provvedeva al pagamento della stessa Cosap.

CONTROLLI AMBIENTALI – Intensificati a Gaeta anche i controlli da parte della squadra ambientale del corpo di polizia locale di Gaeta. Nei giorni scorsi, verso le 8 di mattina, un trentenne di origini albanesi è stato sorpreso dagli agenti in flagranza di reato mentre cercava di disfarsi di rifiuti ingombranti, come materassi, pannelli di legno, tavolini, mobilia usata, depositandoli presso il cassonetto posizionato in zona San Carlo. L’uomo è stato fermato, identificato e, a seguito della contestazione dell’illecito amministrativo, è stato opportunamente sanzionato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione suolo pubblico, multa di 9mila per un imprenditore a Gaeta

LatinaToday è in caricamento