Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Atti inaccesibili, Zulini: “Lassismo politico e uffici immobili”

La consigliera del Pd: “Da tempo non riesco ad avere copia dei documenti richiesti. Il lassismo politico dell’amministrazione porta la città all’immobilismo”

Questa amministrazione si sta liquefacendo: la politica non detta nessun indirizzo e gli uffici fanno fatica a gestire l’ordinario”. Con queste parole la consigliera comunale del Partito democratico Nicoletta Zuliani denuncia lo stato di immobilismo nel Comune di Latina: “da un mese ho inoltrato al Comune richieste di accesso agli atti che non sono ancora state smaltite”.

“C’è molta confusione – commenta la Zuliani – tutti i regolamenti e molti altri atti dovrebbero essere pubblicati online sul sito istituzionale del Comune anche per evitare che i dipendenti perdano tempo a cercarli per soddisfare le varie richieste, ma non si capisce per quale motivo non avviene: i documenti on line sono un gran risparmio per l'amministrazione che lascia che suoi dipendenti  possano concentrarsi su altro”.

Una richiesta è stata avanzata il 5 aprile scorso (quindi oltre un mese fa) e l’altra il 19 aprile: per nessuna delle due la consigliera comunale ha ricevuto risposta. “Una volta prodotte le copie dei documenti – spiega la consigliera -, questi impiegano almeno una settimana per migrare da ufficio a ufficio e arrivare nelle mani del consigliere richiedente. Quando basterebbe una telefonata. Meglio ancora se disponibili in rete.

“Così è difficile lavorare – conclude la Zuliani – perché gli uffici non riescono a svolgere nemmeno le pratiche più elementari, e la situazione sta peggiorando. Noi consiglieri comunali dobbiamo lavorare con gli atti e documenti e lo facciamo per i cittadini. Il lassismo politico di questa amministrazione sta portando la città all’immobilismo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti inaccesibili, Zulini: “Lassismo politico e uffici immobili”

LatinaToday è in caricamento