Accoglienza scolastica alunni minori adottati, il primo dei tre incontri a Latina

Percorso di formazione sulle linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati e sulle buone prassi per una scuola inclusiva promosso dal Comune: primo incontro il 16 marzo nella scuola di piazza Moro

Al via il percorso di formazione sulle linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati e sulle buone prassi per una scuola inclusiva. 

Il primo dei tre incontri dell’iniziativa promossa dagli Assessorati alla Scuola, ai Servizi Sociali e alle Politiche Giovanili in collaborazione con l’Associazione  Familiare Genitori si Diventa Onlus (GSD) e il Gruppo di lavoro integrato per le Adozioni della ASL di Latina, è in programma per giovedì 16 marzo. 

Il progetto, organizzato con il patrocinio del Coordinamento delle associazioni familiari adottive e affidatarie in Rete (CARE) e dell’Ufficio Scolastico Regionale, è rivolta ai dirigenti scolastici, agli insegnanti referenti per le adozioni o l’inclusione, ai docenti interessati degli istituti di ogni ordine e grado della nostra provincia e ha come obiettivo principale “la costituzione di una rete di comune sentire e di riflessione condivisa sul tema dell’adozione nella scuola”. 

Ogni sessione sarà basata sul dialogo e sul confronto tra insegnanti, operatori dei servizi e le famiglie adottive che parteciperanno agli incontri portando la loro testimonianza. 

Alla prima sessione, che si svolgerà presso il plesso A.F. Celli di piazza Moro dalle 15 alle 18.30, interverranno: l’assessora ai Servizi Sociali Patrizia Ciccarelli, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo n°5 Antonino Leotta, la presidente dell’associazione Genitori si Diventa e vicepresidente del Coordinamento CARE Anna Guerrieri, Germana Paoletti dell’USR Lazio, Anna Di Lelio, direttore del Dipartimento di Neuropsichiatria Infantile della Asl, Roberta Lombardi, psicologa psicoterapeuta e giudice onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Frezzotti-Corradini” Roberta Venditti, Anna Zaralli, psicologa psicoterapeuta responsabile del servizio GIL Adozioni presso la ASL, Alessandra Rambaldi, assistente sociale anche lei del servizio GIL Adozioni, Antonia Bonetto dell’Ambito Territoriale di Latina (ex Ufficio Scolastico Provinciale). 

Gli incontri successivi sono in programma per il 23 e il 30 marzo, sempre presso la scuola dell’infanzia A.F.Celli. Nell’ultimo, dal titolo “Verso un protocollo di accoglienza”, oltre alla sessione d’aula e al dibattito ci sarà spazio per un laboratorio esperienziale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento