Cronaca

Giovane di Aprilia accoltellato ad Anzio, arrestato un 17enne

Il minore bloccato dalla polizia all'aeroporto di Fiumicino di ritorno dal suo paese di origine. Dalla notte del 26 luglio, quando si sono verificati i fatti, aveva fatto perdere le sue tracce. E' accusato di tentato omicidio

Aveva fatto perdere le sue tracce da circa due mesi, e ora è stato arrestato il giovane di 17 anni di nazionalità marocchina accusato di aver accoltellato un ragazzo di 27 anni di Aprilia.

Il blitz degli uomini del commissariato di Anzio Nettuno e dagli agenti della Polizia di Frontiera Aerea di Fiumicino che hanno arrestato il minore accusato di tentato omicidio all’aeroporto della capitale.

I fatti nella notte del 26 luglio scorso ad Anzio quando al culmine di una discussione scoppiata per futili motivi il 17enne avrebbe aggredito e ferito a coltellate l’’apriliano, poi ricoverato in prognosi riservata in ospedale.

Subito dopo l’aggressore aveva fatto perdere le sue tracce riuscendo ad espatriare in Marocco. Ma le indagini della polizia che sono andate avanti senza sosta hanno permesso di raccogliere una serie di indizi che incastrerebbero il giovanissimo e che hanno portato il gip del Tribunale per i minorenni di Roma ad emettere nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare.

Venuti a conoscenza che il giovane sarebbe tornato in Italia i poliziotti lo hanno atteso e arrestato all’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino; ora il 17enne si trova presso l’istituto di detenzione minorile Casal del marmo di Roma, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane di Aprilia accoltellato ad Anzio, arrestato un 17enne

LatinaToday è in caricamento