Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Lite per l'affidamento dei figli, accoltella la ex moglie: in carcere per tentato omicidio

E' accaduto a Fondi. In manette un uomo di 38 anni, che si è scagliato contro la donna che lo aveva lasciato e l'ha ferita con un coltello a serramanico

Ha accoltellato la moglie che voleva lasciarlo. In manette a Fondi un uomo di nazionalità albanese, arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e tentato omicidio. L’uomo, 38enne, ufficialmente residente in provincia di Caserta, durante una lite sorta per l’affidamenti dei figli minori, ha afferrato un coltello a serramanico lungo 26 centimetri e si è scagliato contro la donna, 37 anni, ferendola con più fendenti. Immediato l’allarme ai carabinieri della tenenza locale, che hanno fatto scattare le manette e trasferito l’uomo in carcere-

La donna è stata tempestivamente soccorsa da un’ambulanza del 118 e trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Terracina per una serie di ferite lacero contuse sul collo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite per l'affidamento dei figli, accoltella la ex moglie: in carcere per tentato omicidio

LatinaToday è in caricamento