Cronaca Goretti / Via Ettore Marchiafava

Accoltellato nel quartiere Nicolosi, in manette uno degli aggressori

Un giovane di nazionalità romena è stato colpito in via Marchiafava a Latina. Uno dei responsabili è stato arrestato dopo poche ore dai carabinieri ora sono alla caccia dei complici

È durata poco la fuga di un giovane cittadino di nazionalità romena che nella prima serata di ieri ha accoltellato un connazionale per poi tentare di far perdere le sue tracce. Durante la notte, infatti, è finito in manette e ora è rinchiuso nella casa circondariale di via Aspromonte a Latina, mentre i carabinieri sono ancora alla ricerca dei suoi complici.

Il violento episodio si è verificato intorno alle 20 di ieri sera in via Marchiafava, nei pressi delle autolinee nel quartiere Nicolosi. Un giovane cittadino romeno di 32 anni, per motivi che sono ancora al vaglio delle forze dell’ordine, è stato infatti colpito vicino ad un polmone.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118 che lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale Santa Maria Goretti.

Immediatamente a lavoro anche i carabinieri del locale comando Norm che si sono messi sulle tracce dell’aggressore. E così durante la notte appena trascorsa hanno identificato e arrestato V. A. di 37 anni ritenuto responsabile, in concorso con altre persone che sono ancora in via di identificazione, dell’aggressione al giovane in via Marchiafava.

Ora è rinchiuso nel carcere di Latina. Si tratta dell’ennesima aggressione violenta accaduta nell’ultimo mese nel capoluogo pontino.

Lo scorso 27 febbraio, un altro cittadino di origine romena è finito in manette per aver colpito più volte un connazionale con dei fendenti all’interno di un’abitazione in via Palestro; mentre due settimane prima un’altra lite in un appartamento di via Emanuele Filiberto è finita a coltellate.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato nel quartiere Nicolosi, in manette uno degli aggressori

LatinaToday è in caricamento