Cronaca Cisterna di Latina

Cisterna, accoltella il compagno della madre: 19enne arrestato

Al culmine di una lite, il ragazzo ha bloccato il patrigno colpendolo alla schiena e ad una gamba. Poi si è presentato al commissariato raccontando tutto alla polizia e indicando dove aveva nascosto l'arma

Ha accoltellato il compagno della madre al culmine di una lite, poi dopo aver fatto perdere le sue tracce per qualche ora si è presentato spontaneamente alla polizia raccontando quanto accaduto. Con le accuse di lesioni personali aggravate nella serata di ieri è stato arrestato a Cisterna un giovane di 19 anni.

L’allarme alla sala operativa del locale commissariato è giunta intorno alle 20 di ieri sera; al loro arrivo presso l’abitazione in località Cerciabella gli agenti hanno trovato un uomo di 42 anni con delle ferite da arma da taglio alla schiena e alla gamba. Grazie ai primi elementi raccolti i poliziotti hanno potuto chiarire quanto accaduto e individuare nel figlio dell’attuale moglie dell’uomo il responsabile dell’aggressione.

Mentre la vittima è stata trasferita presso l’ospedale di Latina, le pattuglie si sono messe sulle tracce del ragazzo che nel frattempo aveva fatto perdere le sue tracce, per poi presentarsi, circa un paio d’ore dopo, in commissariato accompagnato da un familiare. Ai poliziotti il 19enne ha indicato anche il posto dove ritrovare il coltello a serramanico usato per colpire l’uomo, nascosto in una strada secondaria di Cerciabella nella cassetta di un contatore idrico privato.

Secondo quanto ricostruito dai poliziotti, al culmine di una discussione tra i due, il giovane avrebbe afferrato il patrigno alle spalle, e, mentre con un braccio lo bloccava al collo, con l’altro lo colpiva più volte con il coltello provocandogli profonde ferite.

La successiva perquisizione domiciliare in casa del ragazzo ha permesso di scoprire, e sequestrare, anche una pistola giocattolo, perfetta riproduzione di quelle in dotazione alle forze di polizia e priva del tappo rosso, nonché altri tre coltelli a serramanico. Arrestato il 19enne questa mattina si è presentato davanti al giudice per il rito direttissimo al termine del quale è stato convalidato l’arresto: concessi gli arresti domiciliari, che il ragazzo sconterà presso l’abitazione dei nonni, in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisterna, accoltella il compagno della madre: 19enne arrestato

LatinaToday è in caricamento