menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acqua torbida nel sud pontino: vietato l’uso potabile in alcuni comuni

Ordinanze dei sindaci di Formia, Gaeta e Castelforte

Ancora disagi per i cittadini di alcuni comuni del sud pontino a causa del fenomeno dell’acqua torbida. Un fenomeno che si verifica, come ha spiegato Acqualatina, con le abbondanti piogge e che nel fine settimana è tornato prepotentemente in alcuni centri del sud della provincia. 

Interessati dal fenomeno i comuni di Castelforte, Formia, Gaeta, Minturno, Santi Cosma e Damiano, Spigno Saturnia. Nella giornata di ieri Acqualatina ha annunciato l’installazione di autobotti a disposizioni dei cittadini. 

Nella giornata di oggi, lunedì 23 dicembre, il Comune di Formia ha emesso un’apposita ordinanza a firma del sindaco Paola Villa con cui si dispone il divieto in tutto il territorio comunale, e fino a nuova e diversa ordinanza, dell'uso e consumo dell'acqua a scopo potabile, in particolare l'uso dell'acqua come bevanda e per la preparazione dei cibi. 

Analaoga ordinanza è stata emessa anche dal sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano che dispone il divieto temporaneo dell’utilizzo dell’acqua potabile erogata dal gestore pubblico, per usi igienici ed alimentari, in tutto il territorio comunale. Lo stesso ha fatto ieri anche il primo cittadino di Castelforte Gianfranco Cardillo: ordinato il divieto di “utilizzo per uso potabile dell’acqua erogata dalla sorgente di Capodacqua e Mazzoccolo fino a nuove comunicazioni da parte di Acqualatina che confermino il rientro del fenomeno di torbidità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento