Cronaca

Aeroporto di Latina, sì dell’Udc: “Ma realizzato con risorse private”

Il gruppo Udc della provincia conferma il parere favorevole, ma ad una condizione: "Le ridotte risorse pubbliche vanno indirizzate a servizi più vicini ai cittadini, come scuole, strade e sicurezza"

Sì dell’Udc all’aeroporto di Latina. Ma c’è un ma, c’è una condizione, che venga realizzato solo ed esclusivamente con i soldi privati. Questo è quanto dichiarato dal gruppo Udc della provincia di Latina attraverso una nota congiunta degli assessori e dei consiglieri, dopo il voto favorevole con cui è stato approvato lo studio di fattibilità sull’aeroporto di Latina.

“Siamo favorevoli al progetto dell’aeroporto di Latina ma ad una condizione: dovrà essere realizzato esclusivamente con risorse private” si legge nella nota.

“La nostra posizione non è cambiata. Continuiamo a ritenere che in un momento di crisi, nel quale la parola d’ordine è il rigore, le sempre più ridotte risorse pubbliche vadano indirizzate a servizi più vicini ai cittadini, come gli asili e le scuole, le strade e la sicurezza sul territorio, l’assistenza alle categorie fragili. Detto ciò, però, è fuor di dubbio che quella di dotare il territorio pontino di uno scalo aeroportuale civile e commerciale rappresenti una opportunità e una sfida che non possiamo lasciarci scappare”.

“L’aeroporto costituirebbe senz’altro il volano per la rinascita economica dell’intero territorio in vari settori, da quello industriale a quello agricolo fino al turismo. E, in un momento in cui stiamo pagando un prezzo alto in termini occupazionali, permetterebbe di creare lavoro nella nostra provincia con particolare attenzione ai giovani. Ma – precisa la nota Udc – affinché il progetto sia realmente competitivo e vincente dovrà prevedere il coinvolgimento attivo dei soggetti economici del territorio, a partire da Confindustria, Confcommercio e tutte le associazioni del settore, come ad esempio l’associazione ‘Aeroporto per Latina’. Dovrà essere, in altre parole, il frutto della piena collaborazione e condivisione tra enti pubblici e soggetti privati, con i primi a dettare le linee di indirizzo e i secondi a garantire investimenti e professionalità”.

"Senza queste premesse, che si muovono sul terreno del contenimento della spesa pubblica e delle disposizioni legislative in materia di sviluppo indicate anche dal ministro Passera, non ci potrà essere alcun futuro per il progetto dell’aeroporto di Latina. Il rischio è quello di dar vita a una cattedrale nel deserto con spreco di denaro pubblico. Quindi ben venga l’aeroporto a Latina, - conclude la nota Udc – ma senza sottrarre risorse a servizi che hanno un ritorno immediato e più diretto sulla qualità della vita delle persone e delle famiglie della nostra provincia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto di Latina, sì dell’Udc: “Ma realizzato con risorse private”

LatinaToday è in caricamento