Cronaca

Problemi con l'affitto della casa vacanze a Sabaudia: agente immobiliare picchiato e rapinato

E' accaduto a Roma. Quattro persone si sono presentate in casa dell'uomo e lo hanno aggredito

Avevano prenotato, da un agente immobiliare, una vacanza al mare con soggiorno in un appartamento a Sabaudia. Ma poco prima della partenza arriva la comunicazione dello stesso agente: "O aspettate lunedì o rescindiamo il contratto, con la restituzione della caparra". Nella casa vacanze infatti si era verificato un guasto a una tubatura e così l'agente immobiliare, un 45enne italiano, capito che il problema non si sarebbe potuto risolvere fino al lunedì successivo, ha chimato la donna che aveva affittato l'appartamento comunicandole le due possibilità. 

Per tutta risposta, la famiglia che aveva prenotato la vacanza sul litorale di Sabaudia, si è presentata in casa del 45enne, a Roma, lo ha picchiato e rapinato del bancomat. L'episodio è accaduto sabato 11 agosto, intorno alle 13. In casa dell'uomo hanno fatto irruzione in quattro, due uomini e due donne, tutti romani. 

L'agente immobiliare è stato malmenato e poi rapinato del bancomat che la banda gli ha sottratto prima di fuggire. Immediatamente è scattata la denuncia. Sul posto è intervenuta la polizia che ha raccolto la denuncia e la testimonianza della vittima, poi portata in ospedale per le cure del caso. I quattro aggressori si sono invece al momento irreperibili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Problemi con l'affitto della casa vacanze a Sabaudia: agente immobiliare picchiato e rapinato

LatinaToday è in caricamento