Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Stalking sulla ex, l'agente della polizia penitenziaria decide di patteggiare

Il legale del 29enne ha proposto al giudice una condanna a un anno e quattro mesi. Ma prima dovrà seguire un percorso assistito dalla psicologa

Ha chiesto di patteggiare una condanna a un anno e quattro mesi di carcere l'agente di polizia penitenziaria accusato di atti persecutori nei confronti della ex fidanzata.

Una richiesta in tal senso è stata presentata al giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Latina Giuseppe Molfese dal legale del 29enne, l'avvocato Gianni Lauretti. Lo stalking era iniziato ad aprile 2023 poco dopo che lei, 27 anni, aveva interrotto il rapporto con l'imputato.Lui si è presentato all'uscita dal lavoro per parlarle, al  supermercato di via Don Torello a Latina dove lei sta facendo la spesa dove la avvicina e la aggredisce fisicamente bloccandole i polsi, al lavoro dal fratello di lei e infine nella palestra che lei frequenta per avere gli orari delle sue lezioni: e ci va indossando la divisia di agente di polizia penitenziaria.

A dicembre scorso lei ha decisio di denunciarlo e alla fine nei suoi confronti è stato emesso un provvedimento di divieto di avvicinamento a carico del giovane, peraltro non rispettato visto che dopo qualche settimana l'ha avvicinata in un centro commerciale, lei ha chiamato i carabinieri e lui è stato arrestato. Nel frattempo gli è stata tolta l'arma di ordinanza e ha ricevuto anche un ammonimento del questore.

Ora ha scelto la strada del patteggiamento, opzione sulla quale il giudice deciderà soltanto il 17 settembre prossimo: durante questo periodo R.G., queste le sue iniziali, si è impegnato a fare un percorso con il supporto di una psicologa attraverso l’Ufficio di esecuzione penale esterna così come prevede il Codice nei casi di una sospensione del procedimento con messa alla prova. La ragazza ha deciso di costituirsi parte civile con l’avvocato Maria Belli. Si torna in aula a settembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking sulla ex, l'agente della polizia penitenziaria decide di patteggiare
LatinaToday è in caricamento