Aggredisce il padre, arrivano i carabinieri e trovano la droga: 27enne arrestato

In manette per detenzione ai fini di spaccio è finito un giovane di 27 anni denunciato anche per maltrattamenti in famiglia e danneggiamento aggravato. A chiamare i carabinieri è stato il padre; i fatti ad Aprilia

Ha aggredito il padre in casa e all’arrivo dei carabinieri è stato trovato in possesso di droga: un giovane di 27 anni è stato arrestato ad Aprilia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per maltrattamenti in famiglia e danneggiamento aggravato. 

I fatti nella giornata di ieri quando il giovane, in evidente stato di agitazione, ha prima aggredito il padre e successivamente danneggiato diversi arredi dell’appartamento nel quale vivevano.

All’arrivo dei militari, allertati dalla vittima, il ragazzo si è opposto con fermezza al loro ingresso nella abitazione, tentando di disfarsi di un involucro contenente circa 15 grammi di cocaina. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito ai militari di rinvenire anche un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento delle dosi, il tutto sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus Lazio, 197 nuovi casi e un decesso. In terapia intensiva ci sono ancora 22 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento