rotate-mobile
Cronaca Sabaudia

Calci, pugni e sputi ai carabinieri, arrestato 34enne a Sabaudia

Durante un posto di blocco in piazza Oberdan l'uomo si è avvicinato ai militari inveendo contro di loro con sputi e minacce; poi durante l'identificazione li ha aggrediti colpendoli con calci e pugni

Un 34enne è stato arrestato questa mattina all’alba dopo aver aggredito una pattuglia di carabinieri con sputi, minacce, calci e pugni.

I fatti si sono verificati a Sabaudia e hanno avuto come protagonista un uomo di nazionalità marocchina in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine.

Durante un posto di blocco, il 34enne, in evidente stato di ebbrezza alcolica, si è avvicinato ai militari intenti a controllare la circolazione stradale inveendo contro di loro con sputi e minacce, chiedendo di essere rimpatriato.

Non solo, durante la fase di identificazione, l’uomo ha anche opposto energica resistenza colpendo i due carabinieri con calci e pugni e procurando ad entrambi lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Dopo l’arresto è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci, pugni e sputi ai carabinieri, arrestato 34enne a Sabaudia

LatinaToday è in caricamento