rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Persicara / Via C. Romagnoli

Brutale aggressione alle autolinee, vittima un 23enne rapinato del cellulare

L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio vicino al Mc Donald's di via Romagnoli. La vittima è un ragazzo nigeriano, colpito al volto con una cinghia e lasciato sanguinante. Tre egiziani arrestati

Hanno colpito al volto la vittima con una cinghia, provocandogli una ferita lacero contusa, una copiosa perdita di sangue e un trauma alle ossa del viso. Tutto questo per sottrargli un telefono cellulare. Erano in quattro, tutti giovanissimi di nazionalità egiziana, uno dei quali addirittura minorenne.

La vittima è invece un nigeriano di 23 anni, trasportato in ospedale a Latina e poi trasferito al San Camillo di Roma dove sarà sottoposto a un intervento chirurgico. E’ accaduto ieri pomeriggio, in pieno giorno, intorno alle 15, nei pressi del Mc Donald’s delle autolinee. In tre sono finiti in manette, mentre uno è riuscito a scappare e a far perdere le proprie tracce.

Per rapina aggravata sono stati arrestati  dalla squadra volante i 18enni Yusef Mohamed AlyElsayedAly e Elrobey Moawad Ragab Moawad, mentre il terzo, minorenne, è stato trasferito presso il centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli a Roma. Ulteriori indagini della polizia sono in corso per identificare il quarto responsabile dell’aggressione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brutale aggressione alle autolinee, vittima un 23enne rapinato del cellulare

LatinaToday è in caricamento