Assumono droga nel condominio, scoperti aggrediscono i carabinieri: fratelli arrestati

Diverse le segnalazioni giunte al 112 dopo che i due ragazzi sono stati notati nell’androne del condominio mentre assumevano droga. Individuati dai militari, per non farsi identificare li hanno aggrediti con calci e pugni. I fatti in Q4

Sorpresi ad assumente droga in un condominio hanno poi aggredito i carabinieri.

Serata movimentata nella zona della Q4 a Latina ieri; protagonisti due fratelli di origini romene, entrambi residenti nel capoluogo, censurati e nullafacenti. I due sono stati arrestati per il reato di “resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali”.

Tutto è accaduto intorno alle 20 quando i fratelli sono stati notati da diverse persone mentre assumevano sostanze stupefacenti all’interno delle aree comuni di un condominio del quartiere alla periferia del capoluogo.

Diverse le segnalazioni giunte al 112 che hanno messo in allarme i carabinieri subito intervenuti. 
Giunti sul posto i militari hanno immediatamente individuato i due che, pur di non farsi identificare, si sono scagliati con decisa violenza contro i carabinieri, sferrando calci e pugni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestati, su disposizione del magistrato di turno, per loro sono stati disposti i domiciliari in attesa di essere giudicata con il rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus Latina: 193 i casi positivi nella provincia pontina, 1540 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus Fondi: il termoscanner individua un positivo al Mof, 140 screening su casi sospetti

Torna su
LatinaToday è in caricamento