rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Ponza

Irrompe in casa e lo aggredisce con calci e pugni: arrestato

In manette a Ponza un giovane di 22 anni che dopo aver fatto irruzione nell'abitazione della vittima lo ha colpito con calci e pugni e minacciato con un coltello. Alla base dell'aggressione futili motivi

Ha aggredito e minacciato con un coltello un connazionale: con le accuse di violazione di domicilio e lesioni un giovane di 22 anni di nazionalità romena è stato arrestato nella notte a Ponza.

Provvidenziale l’intervento dei carabinieri che hanno bloccato l’aggressore evitando, così, conseguenze più gravi per la vittima.

I fatti si sono verificati nella notte quando il giovane, per futili motivi, dopo aver sfondato il portone di ingresso si è introdotto nell’abitazione di un connazionale aggredendolo, picchiandolo con calci e pugni e minacciandolo poi con un coltello.

L’arma usata dall’aggressore è stata sequestrata mentre il 22enne ristretto in camera di sicurezza in attesa della celebrazione del rito direttissimo. La vittima ha riportato diverse contusioni ed escoriazioni in varie parti del corpo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irrompe in casa e lo aggredisce con calci e pugni: arrestato

LatinaToday è in caricamento