Cronaca

Sabaudia, il comandante della polizia locale aggredito durante i controlli al mercato

Il venditore ambulante e parcheggiatore abusivo si è scagliato contro il comandante De Sanctis nel corso dei controlli. La solidarietà del Comune

Il comandante della polizia locale di Sabaudia Daniele De Sanctis è stato aggredito durante alcuni controlli al mercato settimanale. 

A darne notizia l’Amministrazione comunale che ha espresso solidarietà al comandante De Sanctis per quanto accaduto. 

I fatti appunto durante le operazioni di controllo per il contratto ai venditori e parcheggiatori abusivi effettuati nella zona del mercato del giovedì; nel corso dell’attività da parte della polizia locale un cittadino di nazionalità nigeriana è andato in escandescenza aggredendo il comandante provocandogli ferite guaribili in 7 giorni. 

L’uomo, spiega l’Amministrazione, era intento a vendere capi d’abbigliamento che teneva all’interno di un grosso borsone e contemporaneamente chiedeva soldi nell’area dell’ex Brigantino a tutti gli automobilisti che parcheggiavano nell’area, commettendo quindi una doppia infrazione. Subito dopo è stato condotto coattivamente presso il comando della polizia locale per gli accertamenti del caso e deferito all’autorità giudiziaria per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. “Si precisa - conclude il Comune di Sabaudia - che la persona aveva già precedenti di ugual natura”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabaudia, il comandante della polizia locale aggredito durante i controlli al mercato

LatinaToday è in caricamento