Cori, lite per una ragazza sfocia nella violenza: grave un 18enne

La polizia ha fermato un giovane di 23 anni considerato il responsabile dell'aggressione: al termine di una violenta discussione ha spinto la vittima che cadendo a terra, si è provocato una emorragia celebrale

Piazza Romana a Cori

Ancora un episodio di violenza a Cori. Un giovane di 23 anni, di nazionalità romena, è stato fermato dalla polizia perché considerato responsabile di un’aggressione nei confronti di un suo connazionale avvenuta nella serata di ieri.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della mobile che hanno fermato il ragazzo, il 23enne, al culmine di una violenta discussione avvenuta all’interno di un locale a Cori, ha sferrato una spinta ad un 18enne che, cadendo a terra, si è provocato una emorragia celebrale.

Soccorso dai sanitari del 118, la vittima è stato trasferita e ricoverata in gravissime condizioni presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

All’origine del litigio vi sarebbe una discussione per motivi sentimentali, legati ad una donna. Le indagini lampo, coordinate dal sostituto procuratore dottoressa Antonia Giammaria e condotte dalla Squadra Mobile, sono state repentine ed hanno consentito, così, grazie anche all’aiuto di alcuni connazionali della vittima - testimoni del violento episodio- d’individuare immediatamente l’autore dell’aggressione.

Lo stesso è attualmente ristretto presso la Casa Circondariale di Latina in attesa dell’udienza di convalida del fermo d’indiziato di delitto.

Solo un mese fa, proprio dopo una serie di episodi violenti che avevano interessato il cuore del comune di Cori, il sindaco Conti aveva emanato un'ordinanza per garantire l'ordine pubblico, la sicurezza e il decoro urbano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento